Coniglio nano colorato: come accudirlo al meglio

Coniglio Nano Colorato - My ConigliettoIl nano  colorato è una delle razze di coniglio più diffuse negli allevamenti, nei negozi e nelle nostre case.

Noto per il suo carattere affettuoso e  le dimensioni “contenute” e soprattutto, come suggerisce la sua denominazione, dalla varietà del colore del  mantello.

In quest’articolo approfondiremo diversi aspetti, partendo  dalle origini della razza e fornendo consigli su come accudire al meglio il tuo coniglietto nano colorato.

Origini e caratteristiche fisiche del coniglio nano colorato

La razza del Nano colorato deriva da un incrocio tra il coniglio ermellino (o polacco) e conigli selvatici.

Dal coniglio ermellino ha ereditato la fisicità:

  • testa sferica e voluminosa con orecchie, lunghe circa 5 cm. dritte e poco
  • occhi grandi e prominenti
  • corpo di piccole dimensioni e arrotondato. Il peso è compreso tra gli 800 grammi e 1,2 kg.

Su quest’aspetto aspetto noi di My Coniglietto vogliamo porre particolare attenzione.

Le piccola stazza di un coniglio, come del resto per di ogni animale domestico, non deve far pensare che sia più facile gestirlo e tenerne cura .

Bisogna considerare alcuni aspetti, come ad esempio il comportamento, che approfondiremo tra breve.

Varietà del mantello del coniglio nano colorato

Come già detto precedentemente, il tratto distintivo di questa razza è il colore del mantello. Può avere tutte  le tonalità delle razze riconosciute, tranne quelle pezzate.

Gli allevatori e gli amatori del coniglio nano, in particolare prediligono   le colorazioni nero , blu, argento e siamese (grigio con sfumature bianco)

Carattere del coniglio nano colorato

Il coniglio nano clorato è un compagno ideale per tutta la famiglia. Apparentemente timido all’inizio, dopo aver preso di confidenza va molto d’accordo con i bambini,  se rispettano le sue abitudini e i suoi spazi.

Adora giocare, arrampicarsi, saltare, correre. È curioso e avventuroso; un vero esploratore.

Come  per tutti i conigli nani, i denti sono a crescita continua. Rosicchia tutto ciò  che  si trova davanti ma ci sono delle dritte per evitare che il tuo coniglietto faccia disastri in casa 

La gabbia adatta per il coniglio nano colorato

Le dimensioni minute del coniglio nano colorato fanno si che abbia bisogno di particolare attenzione nell’accudirlo, in quanto è delicato.

Pur essendo particolarmente piccolo di dimensioni ha necessità di ampi spazi. La gabbia de essere almeno di 45 cm di larghezza, 60 cm di lunghezza e 35 di altezza.

È preferibile una gabbia con fondo estraibile, così da permettere una maggiore pulizia. Altri consigli per aiutarti a fare la scelta migliore, li puoi leggere nel post "Le migliori gabbie per conigli nani"

Puoi usare trucioli di paglia, fieno o pioppo tremulo per il fondo della lettiera. Non usare mai quelli di pino o cedro poiché la resina può rivelarsi fatale per il tuo coniglietto.

Rimuovi gli escrementi tutte le volte che è necessario per mantenere l'ambiente salubre e lava la gabbia accuratamente almeno una volta a settimana.

La gabbia deve essere collocata in una zona della casa non soggetta a correnti d'aria. Se hai optato per una gabbia esterna, la migliore opzione per un coniglio nano colorato è una conigliera ben coperta e chiusa, per proteggerlo dalle intemperie. Realizza un nido con abbondante fieno per farlo stare al caldo. Solitamente il nido è a forma di parallelepipedo in lamiera o plastica.

Il coniglio nano colorato è facilmente soggetto a colpi di calore. Per evitare che accada, posiziona la gabbia in una zona all’ombra e nei giorni più caldi,  metti dentro la gabbia una bottiglia di acqua congelata per raffreddare l’ambiente.  Controlla che la bottiglia sia sempre ben fredda.

Alimentazione del coniglio nano colorato

L’alimentazione  di un coniglio solitamente consiste in pellet, fieno fresco, acqua  e verdure fresche.

Tuttavia, la dieta varia in base all'età per evitare di stressare l’apparato digerente del tuo animale domestico.

Alimentazione del Coniglio nano colorato fino a 4 mesi

Il coniglio nano fino alle 3 settimana si nutre prettamente di latte materno. Dopo di che,  esce dal nido e può nutrirsi anche di cibo solido.

Dopo 3 settimane può iniziare a sgranocchiare piccole quantità di pellet e un pò di erba medica sfusa

A circa sette settimane di età, dopo che  lo svezzamento è completo, potrà nutririsi di pellet, erba medica e acqua, fino a quando il suo apparato digerente non sarà abbastanza sviluppato per iniziare a introdurre delle verdure.

Alimentazione del coniglio nano colorato da quattro a sette mesi

Adesso puoi iniziare a introdurre una piccola quantità di verdure nella dieta del tuo coniglietto ma solo un tipo alla volta.

Dai solo circa un cucchiaino da tè in modo da non turbare il suo apparato gastro intestinale che è piuttosto delicato. Improvvisi cambiamenti, infatti, possono portare a diarrea e nel peggiore dei casi, alla morte.

Alimentazione coniglio nano colorato dai sette mesi ad un anno

E’ il periodo in cui il coniglio nano colorato diventa adulto e quindi anche la sua dieta necessita alcuni cambiamenti.

Passa dall'erba medica al fieno

Intorno ai sette mesi di vita, l’erba medica dovrebbe essere lentamente sostituita dal fieno.

La masticazione del fieno offre ai conigli la possibilità di controllare la crescita continua dei denti  e mantenerli in buona salute.

Inoltre, l'elevato contenuto di fibre del fieno impedisce alle palle di pelo di trasformarsi in ostruzioni intestinali.

Riduci al minimo la frutta

In questo periodo essere introdotta la frutta ma con parsimonia, non più di una, due volte a settimana.Un cucchiaino da tè colmo di mela o una fetta sottile di banana è più che sufficiente.

Ricordati, troppo zucchero non fa bene al tuo amico pelosetto.

Dieta per coniglio nano colorato adulto

Adesso puoi eliminaree il pellet, in caso lo puoi considerare come premio.

Il tuo coniglietto si nutrirà adesso solo di verdura, di fieno in quantità illimitata e acqua.

Salute del coniglio nano colorato

La prima cosa da fare quando si accoglie un coniglio nella proprio casa è portarlo da un veterinario per constatare lo stato di salute generale e decidere il periodo più adatto per le vaccinazioni.

I vaccini obbligatori sono quelli contro la mixomatosi e la malattia emorragica virale, malattie sviluppate dall’uomo per sterminare i conigli selvatici.

Entrambe sono malattie molto contagiose con un tasso di mortalità vicino al 100%.  Non esiste un trattamento che possa curarli.

Il primo vaccino contro la malattia emorragica,  si consiglia di  tra le 12 e le 14 settimane. Per i richiami, seguire le indicazioni del veterinario.

Invece, il vaccino contro la mixomatosi, che è trasmessa attraverso parassiti come zanzare pulci, zecche e pidocchi viene solitamente somministrato alla sesta settimana circa, con richiamo annuale o comunque, secondo i consigli del veterinario.

Cura dei denti del coniglio nano colorato

Statisticamente, la razza del coniglio nano colorato è quella  che soffre  maggiormente di malocclusione. Le arcate dentali non perfettamente allineate, impediscono ai denti di lavorare insieme durante la masticazione per impedire che crescano senza controllo.

In questo caso  è necessario l’intervento del veterinario che dovrà limare i denti per tenere il problema sotto controllo.

Tolettatura del coniglio nano colorato

Il coniglio nano colorato bada autonomamente alla propria igiene. Non ha bisogno di molti nostri interventi per la curea del aspetto esteriore.

Tuttavia, nel periodo della muta potrebbero avere bisogno del nostro aiuto per rimuovere il pelo in eccesso, spazzolandolo nel verso di crescita.

Questa può essere l’occasione  giusta per controllare  un’eventuale presenza di parassiti.

Come tagliare le unghie del coniglio nano colorato

Le unghie del nostro pelosetto devono essere tagliate regolarmente.

E’ possibile farlo da soli con un tagliaunghie appositi per animali ben o se non vi sentite in grado, rivolgetevi al vostro veterinario di fiducia.

Un consiglio  generale che noi di My Coniglietto vogliamo darvi è quello di trascorrere più tempo possibile insieme al vostro coniglietto.

. Imparerete a conoscerlo meglio, comprendere il suo comportamento e carpire se qualcosa non va.

Coniglio nano colorato, prezzo e dove acquistarlo

Il prezzo del coniglio nano ariete si aggira sui 30 euro.

Se il tuo coniglio dovesse crescere più del previsto, è possibile che non sia di razza pura. Alcuni negozi vendono conigli nani colorati incrociati con altre razze. Vi consigliamo, quindi, di rivolgervi a negozi e allevamenti fidati.

Ribadiamo che vi è anche la via dell’ adozione dei conigli nani portata avanti da associazioni che pubblicano quotidianamente annunci.